Instagram

La tua destinazione per

Percorso delle 17 Chiese
I Sentieri Del Gusto
Mare
Arte e Cultura
Archeologia
Indietro

Il Duomo - Introduzione

Cattedrale di Santa Maria Assunta e dei Santi Pietro e Paolo
Progettisti arch. Vincenzo Fasolo – arch. Franco Domestico

Consacrata 1121 - Ricostruita 1960

Nell’autunno del 1960, dopo i danni del bombardamento aereo del 1943, veniva consacrato il nuovo Duomo della città progettato dagli architetti Vincenzo Fasolo e Franco Domestico.
Il nuovo edificio ingloba parte dell’antica struttura a tre navate, con pianta a croce latina, mantenendo ancora, dal punto di vista architettonico ed urbanistico, l’imponenza della precedente costruzione. La nuova fabbrica si riporta, quindi, all’impianto originario normanno, con la sola eccezione della creazione di un portico a tre arcate sul lato nord prospiciente la piazza e lo spostamento della torre campanaria dal fianco sinistro della facciata principale al centro della stessa.
L’interno è caratterizzato da un rivestimento in marmi pregiati comprendente: la navata maggiore, le navate minori e l’ampia e absidata area presbiterale. La cattedrale normanna fu consacrata nel 1121 alla presenza di Papa Callisto II che vi trasferì le reliquie di S. Vitaliano, ancora oggi custodite nel busto argenteo tardo cinquecentesco, probabile opera dell’argentiere napoletano Gilberto Lelio.

Chiesa Precedente    Approfondisci   Chiesa Successiva